Parrocchia Santa Maria del Carmelo

Trieste - Gretta

Il libro del mese


Vi proponiamo il libro:

Elisabetta della Trinità
di Antonio Maria Sicari


Elisabetta della Trinità delinea la breve ma decisa traiettoria spirituale di Elisabetta Catez (1880-1906) dalla Prima Comunione alla consapevolezza più matura di essere inabitata dal Dio Trinità fino allo stato di santità. Antonio M. Sicari ci mostra qui come diventa una creatura quando vede Dio attraverso gli avvenimenti, le persone, le cose e quando è certa di custodire Dio in sé, di essere nutrita da Lui e di muoversi in Lui.

Edizioni OCD

Il tuo amore è cresciuto con me.
Un genio spirituale Teresa di Lisieux

 di Maria Eugenio di Gesù Bambino  

Il dottorato di santa Teresa di Gesù Bambino, proclamato nel 1997, è stato presagito e desiderato prima di tutti dal beato Maria Eugenio di Gesù Bambino, il quale ha lavorato tutta la vita per far conoscere la profondità della dottrina teresiana e metterla alla portata di tutti. Convinto della sua universalità, ha scritto: «Semplicità e profondità, qualità che fanno i grandi maestri. Tramite queste qualità la piccola Teresa entra in punta di piedi nella famiglia dei grandi maestri spirituali di tutti i tempi» (Conferenza “Santa Teresa di Gesù Bambino, dottore della vita mistica”, luglio 1947). Questo libro ci fa penetrare al cuore del messaggio di santa Teresa di Gesù Bambino: la scoperta sperimentale di Dio-Amore. Pone anche i fondamenti dell’infanzia spirituale, dottrina evangelica così feconda per la Chiesa di oggi.

Edizioni OCD

Al soffio dello Spirito Santo. Preghiera e azione
 (beato Maria Eugenio di Gesù Bambino)  


L’insegnamento, che il beato Mario Eugenio impartisce in questo libro, è al cuore della sua esperienza personale e della sua dottrina spirituale. Egli è amico dello Spirito Santo, insegna la via della preghiera silenziosa che ci consegna all’azione trasformante dello Spirito. Lo stesso Spirito, del resto, è sempre pronto ad afferrare una persona per donarla alla Chiesa. Il beato Maria Eugenio descrive nel libro la collaborazione affettuosa e feconda tra anima e Spirito per rivelarcene le esigenze e le ricchezze. Nell’epoca di intensa ricerca spirituale che stiamo vivendo, questo libro apre al cristiano che desideri vivere pienamente la sua grazia battesimale, l’orizzonte immenso della santità. Per i cristiani e per chiunque voglia lasciarsi guidare dallo Spirito Santo. Il beato Maria Eugenio (1894-1967), carmelitano, è il fondatore dell’Istituto secolare Notre-Dame de Vie e l’autore del capolavoro Voglio vedere Dio.


Il libro del 50° della nostra chiesa

In occasione del 50° della nostra chiesa (1970-2020) lo storico della nostra Provincia religiosa, P. Rodolfo Girardello, ha preparato un libro che raccoglie le tappe principali, lo sviluppo e la vita della nostra comunità parrocchiale di Gretta, cresciuta attorno alla sua chiesa. E’ un testo semplice, agile, di facile consultazione e lettura, senza troppe pretese, con un buon apparato fotografico. E’ un testo che mostra come la nostra comunità, pur tra difficoltà e fatiche, ha saputo crescere e inserirsi non solo nel contesto del rione di Gretta, ma nel grande panorama della società e della chiesa universale. Ci auguriamo che leggendolo (chiediamo perdono delle inesattezze che ci possono essere), possiamo amare ancora di più non solo la nostra chiesa, fatta di mattoni!, ma la nostra comunità, costituita da persone che desiderano sempre più essere nel mondo un piccolo seme di speranza  
Richiedi il libro in sacrestia - Euro 15,00.  


Festa della mamma, vi consigliamo questi libri sulla famiglia di S. Teresa di G.B.:
 Storia di una famiglia  
Storia di una Famiglia: una scuola di santità, composta in francese cinquant’anni fa esatti, editata in Italia tre volte di seguito tra il 1955 e il 1963, era ormai introvabile e molto rimpianto. Così quest’opera magnifica del francescano P. Piat ritorna tra noi in veste tipografica nuova. E’ l’affascinante storia della famiglia Martin, cioè della famiglia di Santa Teresa di Gesù Bambino. Suo padre Luigi (1823-1894) è avviato alla gloria degli altari; sua madre Zelia Guérin-Martin (1831-1887) altrettanto! Era doveroso rilanciare la vicenda umano-cristiana di questi santi sposi, che hanno conosciuto fino in fondo quant’è dura e insieme bella la vita – la vita propria e quella che si trasmette nell’amore santo del matrimonio vissuto secondo il Vangelo-. Hanno educato con cura se stessi e le loro cinque figlie, peraltro non tutte vezzose e “predestinate” come Teresina. Ma anche lei, come si trova scritto in Storia di un’anima, da piccola passava momenti di impressionanti furori che allarmavano sua mamma.
L’opera di Piat narra infiniti e importanti dettagli su Luigi e Zelia– i genitori – e su Maria, Paolina, Leonia (la figlia più difficile, che però poco a poco trovò la sua strada e la sua serenità interiore ed esteriore), inoltre su Celia e finalmente su Teresa, la “beniamina” per tutti, in particolare per suo papà, che la chiamava “Reginetta di Francia e Navarra”.


Luigi e Zelia Martin
I processi canonici che li riguardano hanno loro riconosciuto l’essenziale: che hanno vissuto la loro fede eroicamente, cioè con una generosità sempre più profonda e totale, che può essere indicativa per molti cristiani. Dopo la scoperta, in anni giovanili, della propria “vocazione alla verginità”, coltivarono nel sacramento del matrimonio la loro “verginità” in relazione ai figli, luogo della felicità e del dolore, riconosciuti nella loro ultima appartenenza a Dio Padre, e amati per il loro definitivo destino.



MARIA TUTTA MADRE
Il beato Maria Eugenio di Gesù Bambino, carmelitano scalzo, è il fondatore dell’Istituto Notre-Dame de Vie. Affascinato dal mistero della maternità di grazia di Maria, Madre della Vita, è vissuto nell’irradiazione della sua presenza vivente. Da lei catturato per la detta fondazione, ha sperimentato lo zampillio della sua “fecondità inesauribile” e si è abbandonato totalmente a lei per tale opera. Le preghiere e meditazioni raccolte in questo libro nascono dallo sguardo contemplativo e filiale del beato Maria Eugenio di Gesù Bambino. Permettono di scoprire l’interiorità della Vergine Maria e le danno il giusto posto di Madre nella vita cristiana. Prefazione di padre Camilo Maccise ocd e Introduzione di padre François-Marie Léthel ocd. Maria Eugenio di Gesù Bambino (1894-1967), formatore, missionario nel mondo, scrittore, è autore del famoso Voglio vedere Dio. Ha contemplato in modo profondo la figura dello Spirito Santo e di Maria ed è stato un grande divulgatore della dottrina dei Santi del Carmelo. È stato proclamato beato il 19 novembre 2016.  


Giovanni Paolo II. Alla ricerca della Presenza. 



Del Vescovo venuto a Roma «da un paese lontano» esistono moltissime biografie, alcune divulgative, altre molto più accurate quanto a documentazione e a modalità di ricostruzione storica. I capitoli di questo volume costituiscono, invece, approfondimenti di tematiche o di avvenimenti legati a momenti della sua vita, precedenti al pontificato o del pontificato stesso, ad aspetti, come quello della produzione artistica di Karol Wojtyła e della sua riflessione sulla bellezza e sull’arte, poco studiati da autori di casa nostra, o a immagini, che hanno contrassegnato la sua personalità, la sua storia nella Chiesa e la vita stessa della Chiesa. Nel loro insieme i capitoli del libro vogliono essere delle “finestre” per scorgere, oltre il tratto di spazio che sta loro di fronte, un orizzonte ancora più vasto e pressoché inesplorato: quello della complessa personalità di Giovanni Paolo II e della sua riconosciuta vita santa, da parte della Chiesa, ma non solo. 


Nuovi Profili di Santi
Sintetici ma brillanti, i testi curati da Antonio Maria Sicari ripercorrono i momenti esistenziali significativi di Santi carmelitani e tracciano profili che illustrano le caratteristiche peculiari della loro spiritualità.

(Puoi richiedere i libretti in sacrestia).



Collana di libretti dedicata ai pensieri dei Santi carmelitani, in cui convergono brevi riflessioni ordinate secondo indici tematici utili per la meditazione personale, per la preghiera e una prima conoscenza.



Le Edizioni OCD offrono al lettore una nuova traduzione delle Opere complete di san Giovanni della Croce, basata sulla settima edizione spagnola pubblicata dalla Editorial de Espiritualidad (2019). 
Opere complete.
Giovanni della Croce (1542-1591), carmelitano spagnolo, mistico e Dottore della Chiesa.

 La traduzione fedele dell’edizione di EDE garantisce la sicurezza di avere tra le mani un testo certo e ben appurato dell’opera sanjuanista, frutto dello studio dei codici delle opere attualmente conservati, e di usufruire di un insuperabile apparato critico e di un insieme di introduzioni e note che aiuteranno nella comprensione del contenuto degli scritti di san Giovanni della Croce. La traduzione del libro è a cura di padre Silvano Giordano, ocd, professore di Storia della Chiesa presso il “Teresianum”, attento studioso di san Giovanni della Croce e della sua opera letteraria, oltre che assiduo frequentatore del Carmelo spagnolo, dotato di una conoscenza squisita della lingua castigliana e specializzato in storia moderna.
Per chiunque voglia approfondire la figura e le opere di san Giovanni della Croce, ma anche per chi desideri avere una guida nel cammino della propria vita e addentrarsi nel mistero dell’uomo. 


Richiedi il libro in sacrestia  


Storia di un'anima
Edizioni OCD

Uno dei libri più richiesti della letteratura cristiana:
i tre Manoscritti autobiografici di Teresa di Gesù Bambino, estrapolati direttamente dalle prestigiose Opere complete di Teresa di Gesù Bambino (LEV-OCD) e inquadrati da una corposa prefazione di taglio teologico-spirituale ad opera del grande teologo p. François-Marie Léthel ocd.

Autore: S. Teresa di Gesù Bambino (1873-1897), famosa anche come la “piccola Santa di Lisieux”, è fra i santi più letti e più pregati dal popolo cristiano.


Richiedi il libro in sacrestia - Euro 29,00.  
Meditazioni quotidiane
I SANTI DEL CARMELO

L'importanza dei Santi nella vita cristiana
Edizioni OCD

Queste Meditazioni sono state raccolte non già allo scopo di esaltare le grandi opere compiute dai Santi del Carmelo, bensì per dire quell’intuizione spirituale circa il mistero di Dio e del Regno, che precede sempre l’annuncio e la predicazione.
Ecco perché la mistica è centrale nella vita del Carmelo.
Ecco perché il Carmelo è in totale comunione con Maria e con la Chiesa.
Ed ecco perché, pur sembrando paradossale in un confronto con la “piccolezza” e l’umiltà professate (in primis dai suoi Dottori della Chiesa), gli calza perfettamente la celebre affermazione di Thomas Merton: “Non c’è membro della Chiesa che non debba qualcosa al Carmelo”.

--- . ---

S. Teresa di Gesù

La mia vita- Il libro delle misericordie di Dio

Edizioni OCD



Tutti i tempi sono duri. Ci sono limiti e limitazioni, lutti e sofferenze, incomprensioni e giudizi, ingiustizia e prevaricazione, solitudine e precarietà. Tutte cose che ci fanno dire: “che tempi duri che viviamo!”. Lo sono al punto da essere invivibili? Anche Teresa di Gesù (1515-1582) definisce la sua epoca allo stesso modo: “tiempos recios”. Eppure ha incontrato Qualcuno che le consente di dire che, per quanto questi tempi siano duri, non è vero che sono invivibili. In sintonia con questa scoperta, muove passi tali per cui sperimenta che questi tempi duri sono luoghi in cui fare incontri sorprendenti, prima di tutto con Dio. Il Dio che incontra ha il volto bellissimo e indescrivibile di Gesù, ma anche il suo corpo straziato e lacerato. Egli fa suo tutto il travaglio della creazione, prendendo su di sé tutta la bruttezza del mondo e portandola fino all’esito inedito della risurrezione. E dentro questo incontro Teresa ritrova tutti gli incontri: con i suoi amici e i suoi nemici. Invece di essere paralizzata da tanto paradosso, fa dei passi e si avventura nel cammino. Lei, che a un certo punto si era ritrovata totalmente paralizzata nel corpo, scopre che quel corpo può agire e mettersi in gioco nel cammino dell’amore, e può farlo con tanta efficacia da diventare capace di dare vita a una nuova comunità, che sarà la prima di altre sedici.
Egli fa suo tutto il travaglio della creazione, prendendo su di sé tutta la bruttezza del mondo e portandola fino all’esito inedito della risurrezione. E dentro questo incontro Teresa ritrova tutti gli incontri: con i suoi amici e i suoi nemici. Invece di essere paralizzata da tanto paradosso, fa dei passi e si avventura nel cammino. Lei, che a un certo punto si era ritrovata totalmente paralizzata nel corpo, scopre che quel corpo può agire e mettersi in gioco nel cammino dell’amore, e può farlo con tanta efficacia da diventare capace di dare vita a una nuova comunità, che sarà la prima di altre sedici.

Richiedi il libro in sacrestia: 28,00 euro).

Leggere ... fa bene!!! Nella società contemporanea sembra che non si sia più spazio per leggere, né soprattutto desiderio di farlo. Questo è il tempo della tecnologia e dei grandi mezzi di comunicazione (come i social network) che assorbono la maggior parte del nostro tempo e dei nostri interessi. Ma niente può sostituire un libro e una buona lettura. Ecco perché nella nostra parrocchia si possono trovare dei libri (tutti inerenti alla spiritualità carmelitana) che fanno bene alla nostra anima, come pure sull’espositore in fondo alla chiesa dove si trovano riviste di approfondimento sia culturale che religioso. Un piccolo costo per un grande vantaggio! 

Libreria Carmelitana

Per far conoscere la spiritualità del Carmelo, è stata allestita in fondo alla chiesa, una vetrina con vari libri e pubblicazioni dei Santi Carmelitani. Per acquistare i libri rivolgersi in sacrestia.